Caravanserai 2019, un viaggio cicloalpinistico tra Pakistan, Cina, Tajikistan e Afghanistan di Sebastiano Audisio e Valter Perlino
un viaggio di cicloalpinismo in 4 paesi dell’asia centrale, attraversando il Baltistan pakistano, lo Xinijiang cinese, il Pamir tajiko fino al mitico Wakhan Corridor afgano sull’antica via della Seta.
La sfida è stata nell’incontrare le persone più disparate, conoscere realtà differenti e attraversare frontiere, peregrini in terre straniere. Immaginare e realizzare rotte fuori dai luoghi abituali, cercare angoli nascosti, all’interno dei luoghi celati al mondo. Ripercorrere sentieri polverosi ed antichi in periferie del mondo esattamente uguali a quelli visti e raccontati da Marco Polo che li attraversò sette secoli prima.
Un viaggio dove la meta è il viaggio stesso, ma che avrà come obiettivo anche due salite alpinistiche: il Mangling Sar, 6.030 metri di altitudine, nel profondo della valle del Shimshal dove sfocia il ghiacciaio Khordopin e il colosso isolato del Mustagh Ata, 7.556 metri di altitudine da salire e scendere con gli sci